Estratto
Il Piacere - Gabriele D'annunzio

Il Piacere

Il Piacere

3,86 37 5 Scritto da: Gabriele D'annunzio Letto da: Claudio Carini
Formato: audio.
…Andrea Sperelli aspettava nelle sue stanze un'amante. Tutte le cose a torno rivelavano infatti una special cura d'amore…
…Quale amante non ha mai provato questo inesprimibile gaudio, in cui par quasi che la potenza sensitiva del tatto si affini così da avere la sensazione senza la immediata materialità del contatto?…
...le sfiorò l'omero con le dita, e sentì che ella rabbrividiva...
…Volgeva la mano, sotto la bocca di lui, per sentire i baci sulla palma, sul dosso, tra le dita, intorno al polso, su tutte le vene, in tutti i pori…
Con "Il Piacere" pubblicato nel 1889, Gabriele D’Annunzio introduce nella nostra letteratura il personaggio dell’eroe decadente, in contrasto con il naturalismo e il positivismo allora imperanti.
Con d'Annunzio "risuonò nella letteratura italiana una nota, fino ad allora estranea, sensualistica, ferina, decadente" (Benedetto Croce)
Lingua: Italiano Categoria: Classici Traduttore:

Più informazioni

Editore: Recitar Leggendo audiolibri
Pubblicato: 2018-06-22
Durata: 12H 53Min
ISBN: 9781509484263
Recensioni

Come funziona?

1) Crea un account qui sul sito web

2) Attiva la prova gratuita

3) Scarica l’app

4) Inserisci le tue credenziali e accedi all’app

5) Inizia ad ascoltare!

Prova gratis per 14 giorni