PROVA STORYTEL GRATIS PER 14 GIORNI Prova ora
Non recensito
0
Lingua
Italiano
Categoria
Biografie

Contemplazione della morte

Scritto da: Gabriele D'annunzio E-book

Gabriele D’Annunzio, guardando al passato, si racconta in quattro estratti dal taglio memorialistico. L’argomento principe non è l’amore questa volta, ma l’amicizia, quella che legava il poeta a Giovanni Pascoli e Adolphe Bermond. Entrambi scomparsi, i due uomini occupano un posto centrale nella mente di D’Annunzio, che nel 1912 decide di dedicare loro quattro prose, stampate a episodi sul "Corriere della Sera". L’atmosfera è quella del chiaroscuro, della malinconia, e i toni sono crepuscolari, degni di ricordi che non si vuole dimenticare.

Gabriele D’Annunzio (1863—1938) è stato uno dei più importanti poeti e scrittori della letteratura italiana. Anche giornalista, attivista politico e militare, la sua figura è una delle più discusse nel panorama artistico del Bel Paese. Massimo esponente dell’Estetismo, tra le sue opere più note ricordiamo 'Alcyone', la raccolta di liriche che contiene 'La pioggia nel pineto'.

© 2022 SAGA Egmont (E-book) ISBN: 9788728355053